L'intelligenza emotiva

L'intellingenza emotiva è l'uso intelligente delle emozioni.


Molte persone incontrano grandi difficoltà nel controllare situazioni emozionalmente esplosive, in particolare quando le emozioni suscitate sono rabbia o ansia. Quando queste difficoltà si uniscono ad una comunicazione inefficace spesso il risultato è il conflitto. L'intelligenza emotiva è quindi lo strumento per risolvere problemi complessi nelle relazioni, siano personali, lavorative, o anche intrapersonali (con se stessi). Si basa su quattro elementi fondamentali e se sviluppati adeguatamente possono accrescere la nostra intelligenza emotiva. Questi quattro elementi sono: l'abilità di percepire, valutare ed esprimere l'emozione con esattezza; l'abilità di accedere ai sentimenti o generarli su richiesta, quando possono facilitare la comprensione di se stessi o degli altri; l'abilità di comprendere le emozioni e la concoscenza che da esse deriva; l'abilità di regolare le emozioni per promuovere la crescita emozionale e intellettuale.
A differenza del voler sopprimere le emozioni, dobbiamo pensarle come nostre grandi alleate: gestire le emozioni significa comprenderle; utilizzare questa comprensione per affrontare le situazioni difficili, ci porterà a trovare soluzioni positive. Alla base di questo processo si trova l'autoconsapevolezza, attraverso la quale ci si può controllare, osservare mentre si agisce, e influenzare di conseguenza le proprie azioni. L'autoconsapevolezza è la capacità di elaborare tutte le informazioni di cui disponiamo riguardo i sentimenti, le sensazioni, le valutazioni, le azioni e le intenzioni. Dato che siamo noi il centro del nostro universo, capire profondamente che cosa ci spinge ad agire in un determinato modo è la premessa necessaria per poter modificare le proprie azioni in vista di risultati migliori.
Nel portale kbenessere.it troverai numerose discipline e tecniche che ti aiuteranno a sviluppare l'autoconsapevolezza, visita la
sessione http://www.kbenessere.it/it/prodotti-servizi.