Benessere energetico

Il benessere energetico è alla base del nostro equilibrio psicofisico.

Mens sana in corpore sano: i latini avevano visto giusto, l'esercizio fisico fa bene sia al corpo che alla mente. Al tempo stesso, una visione positiva di se stessi e del mondo circostante aiuta l'organismo a prevenire e combattere molti disturbi.
Mente e corpo sono dunque strettamente legati e spesso non è possibile trattare i disturbi fisici senza interessarsi a quelli psicologici e viceversa.
La novità è che per raggiungere e consolidare il benessere energetico basta seguire qualche accorgimento.

Vediamone alcuni.
  • Seguite i ritmi del vostro corpo: dedicatevi alle attività più impegnative quando vi sentite più "carichi". Di solito si ha un picco di energia a metà mattina e verso il tardo pomeriggio.
  • Durante la pausa pranzo scambiate qualche pettegolezzo con i colleghi. In alternativa, leggete delle barzellette o guardate dei filmati comici. L'ironia distende i nervi e aiuta a non prendere la vita troppo seriamente.
  • Curate l'aspetto fisico e l'abbigliamento: aumenta l'autostima. Preferite abiti chiari e dai colori accesi.
  • Dormite almeno sette ore per notte, coricatevi e svegliatevi alla stessa ora.
  • Rinunciate alle bevande energetiche, meglio un buon espresso o un cioccolatino.
  • Ascoltate musica quando lavorate.
  • Praticate una regolare attività sessuale: l’orgasmo provoca il rilascio di ossitocine ed endorfine, sostanze che contribuiscono al rilassamento e al miglioramento del tono dell’umore. Inoltre fare l’amore fa consumare molte calorie.
  • Valutate assieme al medico dei controlli alla tiroide: l'ipotiroidismo può causare astenia psicofisica.

Quando tutti questi consigli non bastano, provate a praticare yoga, meditazione o rivolgetevi agli esperti in benessere energetico indicati nel nostro sito.
Le informazioni presenti in questa pagina non sostituiscono il parere medico.

Privacy
Accetto
I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono necessari per l'invio del messaggio